cerca nel blog

martedì 16 giugno 2015

Il signor Cerchio e il paese Tuttotondo


I bambini sono circondati da oggetti: la palla e le costruzioni con cui giocano, i pastelli con cui disegnano, la mela che mangiano... Ogni oggetto ha una sua forma da non confondere però con l'oggetto stesso. La forma è un concetto astratto e quindi l'obiettivo primario è quello di portare un bambino a riconoscere la forma degli oggetti. Per far ciò occorre preparare un corredo di blocchi
logici di almeno 18 elementi: di tre forme (cerchio, quadrato e triangolo), di tre colori (rosso, giallo e blu) e di due grandezze.
Inizieremo con il proporre giochi liberi, utilizzando i pezzi come se si trattasse di un materiale per costruire casette e successivamente organizzeremo le attività di riconoscimento delle forme.
Come per le attività sui colori anche per le forme vanno presentate una alla volta attraverso attività coinvolgenti e giochi strutturati.
Per il cerchio, cominciamo con il raccontare una breve storia. Riuniamoci nel cerchio magico ed introduciamo la storia,  spieghiamo ai bambini che ci immergeremo nel regno delle Forme e conosceremo uno alla volta dei simpatici personaggi con cui giocare.

<< In un luogo sconosciuto ai confini della terra vi erano tre paesi, che sorgevano su tre colline: il paese di Tuttotondo, il paese di Triangopoli ed il paese di Quadratopoli. Come potrete immaginare a Tuttotondo, tutto era veramente tondo!!! Le case, i palazzi, gli alberi, le nuvole e persino gli abitanti, che a vederli, sembravano più larghi che lunghi.
Nessuno e niente si muoveva se non rotolava. Ma rotola di qua, rotola di là, alla fine della giornata gli abitanti di Tuttotondo avevano la testa che girava come una biglia.
Gli abitanti delle tre città erano ormai da tempo in guerra per impadronirsi della meravigliosa spiaggia che stava ai piedi delle colline, dove soffiava sempre un dolce venticello. Dopo essersi fatti mille dispetti il signor Cerchio, il sindaco della città di Tuttotondo decise che il primo giorno d'estate avrebbero disputato una gara per decidere finalmente a chi spettasse la spiaggia. Così il signor Cerchio emise un'ordinanza,nella quale chiedeva a tutti gli abitanti di allenarsi in previsione della gara. E così tutti cominciarono ad allenarsi: c'era chi correva, chi rotolava velocemente, chi sollevava dei grossi pesi...insomma erano tutti impazienti di poter dimostrare di essere i più bravi...>> 


Interrompete il racconto spiegando che continuerà dopo che avremo imparato a riconoscere il signor Cerchio. Mostriamo loro il nostro signor Cerchio di cartoncino ed invitiamo i bambini a costruirlo insieme con il nostro aiuto. Per realizzarlo ecco il link  Il signor Cerchio
Passiamo poi a giocare con i blocchi logici al fine di riconoscere il cerchio ed introduciamo delle schede di rinforzo. Nei giorni seguenti possiamo procurarci degli oggetti di varie forme  come una palla, una matita, un quaderno, un pupazzetto ed invitare i bambini a raccogliere solo quelli tondi, la cui forma ricorda un cerchio.








Nessun commento:

Posta un commento