cerca nel blog

domenica 29 settembre 2013

STRISCIONE AUTUNNO2

Ecco le letterine da appendere per fare uno striscione o per utilizzarle in un cartellone...


sabato 21 settembre 2013

giovedì 19 settembre 2013

LAVORETTO FESTA DEI NONNI 2013


Questo lavoretto è molto semplice da fare ma di sicuro effetto. E composto dalle faccine divertenti dei nonni, attaccate a due cd (di quelli vecchi che non sapete mai dove buttare!) e legate tra loro con dei nastrini colorati. Vi posto lo schema in bianco e nero, da riportare sul del cartoncino colorato  ma anche lo schema da far colorare interamente ai bambini.
       



mercoledì 18 settembre 2013

Cartelli per la classe


Questi cartelloni per la sezione sono una specifica richiesta di una mia collega che ha deciso di sperimentare nella sua classe il percorso accoglienza "Il castello delle meraviglie". Spero vi possano essere utili!! A breve pubblicherò anche i cartelli in bianco e nero.

domenica 15 settembre 2013

Cartellone dell'Alfabeto


Vi posto il cartellone dell'alfabeto che abbiamo realizzato l'anno scolastico scorso, quando abbiamo partecipato alla sperimentazione del metodo del Globalismo Affettivo,  promossa dal Ministero della Pubblica Istruzione e dell'Università di Bari. I vagoni del treno accolgono le paroline nel carico e le iniziali nella facciata, che abbiamo colorato di giallo per le consonanti e di blu per le vocali. Io le ho stampate, fatte plastificare e attaccate alle grandi finestre dell'aula, ma con lo schema in bianco e nero potete farle colorare ai bambini ed incollarle su di un cartellone.

mercoledì 11 settembre 2013

LA FESTA DELL'ACCOGLIENZA


Tutti i personaggi della storia salutano i bambini. Nel salone abbiamo tutto pronto  per fare festa.

Mago Pino: << Ciao bambini, oggi è l'ultimo giorno che stiamo insieme. È stato bello stare con voi. Io voglio farvi un regalo: vi dono la curiosità (lancia della polverina) perché possiate sempre essere capaci di stupirvi delle piccole e grandi cose del mondo e delle persone che lo abitano. E poi vi voglio  regalare anche la calma (lancia un'altra polverina): io sono un tipo tranquillo, ascolto sempre tutto e tutti e non mi dimentico niente. Anche  voi dovete sempre essere calmi, ascoltare e non essere frettolosi nell'arrabbiarvi o nel giudicare gli altri.>>

Fata Rosa:<< Io invece vi regalo il sorriso (agita  le ali e lancia la polverina) perché tutti i bambini devono poter essere sorridenti e gioiosi come voi e il coraggio ( lancia la polverina) perché solo quando si ha il coraggio di fare si può diventare grandi.>>

Fantasma Lino : << Io vi dono la simpatia (lancia la polverina) che vi aiuti ad essere sempre allegri e felici>>

Re Ludos:<< Cari bambini, il periodo trascorso è stato bellissimo. Nella mia camera c'è un grosso libro dove tengo le foto di tutti i bambini che sono stati al castello. Come sapete io mi chiamo Ludos e il mio nome significa gioco... voi bambini sapete giocare benissimo, e dovete sempre ricordarvi di farlo...
anche quando sarete grandi!
Con la fantasia si possono incontrare gnomi, folletti, fate,.. Ecco il mio dono: la fantasia, perché possiate sempre portarla dentro di voi. Arrivederci!>>

Cominciamo la festa e regaliamo ai bimbi la corona di Re Ludos come ricordo della festa dell’Accoglienza.

Cartellone dei compleanni


In occasione della FESTA dell'Accoglienza abbiamo realizzato il cartellone dei compleanni. Ogni torta rappresenta un mese dell'anno e sulle candeline (sulla fiamma scriviamo il giorno) scriviamo il giorno e il nome del bambino. Noi abbiamo preparato le torte, stampate ed incollate sul cartellone, che poi abbiamo appeso al muro ma seguono gli schemi bianco e nero se volete personalizzarle.

domenica 8 settembre 2013

Scudi per decorare

Questi scudi possono essere tranquillamente utilizzati come decorazione per la festa dell'accoglienza. Io e le mie colleghe in passato le abbiamo stampate come completamento al percorso sull'esplorazione del quartiere e della sua storia.



Bandierine benvenuti

Vi posto lo striscione che utilizzeremo per la festa dell'accoglienza. Le immagini sono in formato A4 da stampare, ritagliare ed incollare su di un cartoncino più rigido. Inoltre, per chi vuole vi includo lo schema in bianco e nero da stampare su fogli colorati e le letterine da colorare con i bambini...


giovedì 5 settembre 2013

PREPARIAMOCI PER LA FESTA AL CASTELLO


Riuniamoci in sezione nel cerchio magico come al solito.

Entra Mago Pino : << Salve bambini oggi è una giornata fantastica!! Al castello tutti sono impegnati nei preparativi per la festa! Ho bisogno del vostro aiuto! Dovreste aiutarmi a preparare corone e coroncine e tante decorazioni per la festa.. siete pronti? >>
Dividiamo i bambini in gruppi omogenei per età e diamo loro compiti diversi: i bimbi di tre anni possono colorare gli scudi o punteggiare le sagome delle corone, quelli di 4 e 5 anni possono disegnare ed aiutare l'insegnante nella costruzione delle decorazioni e nella preparazione di stendardi e striscioni.
BANDIERINE PER LA FESTA
SCUDI PER DECORARE
Ecco gli schemi per la realizzazione delle corone

lunedì 2 settembre 2013

MARIONETTE A GUANTO: I DRAGHETTI

Ho realizzato questi burattini per il progetto accoglienza di quest'anno prendendo spunto da un libro che ho acquistato anni fa, quando ero educatrice per l'ACR. Ho utilizzato il modello base a cui ho inserito elementi al fine di renderlo il più possibile somigliante ad un drago. Vi posto lo schema e le spiegazioni. Buon divertimento!
Per realizzare i pupazzi vi occorre:

  • due scampoli di feltro (35x40cm) di colore rosso e verde
  • due pezzi di cartoncino leggero per la bocca
  • ritagli di feltro di colore arancione, giallo,rosso e verde
  • forbici
  • colla
  • ago e filo 
  • cotone da ricamo verde, rosso,giallo
Tracciate due sagome del corpo e due delle braccia dal feltro rosso e verde e ritagliate; cucite le pince (se non volete cucire potete incollarle con la colla per tessuti) vedi fig.A. Sovrapponete le due parti del corpo e cucitele (fig.B), poi rivoltate il pupazzo dal verso giusto.
Ritagliate la sagoma della bocca sia nel feltro rosa che nel cartoncino e piegatele a metà.
Aprite la bocca del pupazzo il più possibile e inseritevi la bocca di cartoncino distesa. Fate combaciare i segni con le cuciture (fig.C).
Stendete la colla lungo il bordo del cartoncino e attaccatevi circa 7mm di stoffa. Premete leggermente e poi lasciate asciugare. Per attaccare il rivestimento in feltro rosa alla bocca, stendete la colla sull'intera superficie del cartoncino e anche sulla stoffa debordante (fig.D) Incollate le braccia ai lati del pupazzo.
Per fare il naso tagliate in due un cerchietto di feltro nero, mentre per gli occhi incollate la pupilla alla sagoma bianca e cuciteli sulla testa. In corrispondenza delle cuciture della testa incollate le scaglie piccole di feltro arancione per il drago verde e giallo per il drago rosso. Tagliate una striscia di rosso e confezionate la lingua da incollare nella bocca. Per la coda riportate la sagoma due volte, riempitela con poca ovatta e cucitela alla parte finale del pupazzo.



QUINTA TAPPA: LE GUARDIE DEL CASTELLO


Ci riuniamo in sezione nel cerchio magico. Facciamo presentare a Mago Pino i personaggi di questa tappa....

Mago Pino : << Ciao bambini, come state? siete pronti per una nuova avventura? Oggi vi presento Rossetto e Verdello, le guardie del castello di Re Ludos >>
Prepariamo le marionette a guanto perché il movimento della bocca sottolinea il messaggio verbale che "esse"daranno ai bambini. Verdello è il drago che indica ciò che si deve fare in sezione, in aula e... nel castello e Rossetto invece indica le regole che tutti dobbiamo rispettare per trascorrere il tempo felici e tranquilli all'interno della nostra scuola...

Verdello e Rossetto << Salve bambini! Siamo le guardie del castello e siamo qui per spiegarvi le regole del castello. Siete stati invitati alla festa della principessa vero? Per potervi partecipare dovete imparare le regole della sezione e quindi le regole del castello... vi regaliamo un piccolo promemoria: un cartellone con i nostri disegni e con le regole!!! >>
Attacchiamo il cartellone delle regole preparato in precedenza e spieghiamo ai bambini il significato e attraverso la tecnica del brainstorming sottolineiamo l'importanza delle regole e che quest'ultime vanno rispettate per una convivenza civile e democratica.
Possiamo utilizzare le pagine delle nuvolette come schede didattiche da colorare.
Coloriamo i draghi e realizziamo i due draghetti di dimensioni ridotte da portare a casa come promemoria...