cerca nel blog

venerdì 3 ottobre 2014

Nel corpo c'è il cuore

Riuniamoci nel cerchio magico e riprendiamo la lettura del brano sull'omino di latta del Mago di Oz,  Impariamo insieme queste due bellissime filastrocche sul cuore ed avviamo con i bambini una conversazione guidata sul cuore e sul suo ruolo fondamentale. Prepariamo un cartellone con l'immagine della goccia di sangue e del cuore. Data l'età dei bambini non è necessario fornire complicate spiegazioni scientifiche, sarà sufficiente far comprendere loro che all'interno del nostro corpo circola il sangue e che il cuore funziona come una grande pompa in grado di spingerlo e sostenerlo nel suo lungo viaggio. Non spaventiamoci per la complessità dell'argomento, saremo piacevolmente sorpresi nel constatare che i bimbi sanno già che all'interno del corpo batte il cuore e che vi è il sangue, forse a causa dell'esperienza empirica provata (piccoli tagli, escoriazioni in seguito a cadute o semplici epistassi). Affrontiamo l'argomento con leggerezza, giochiamo ad ascoltare il nostro cuore che batte, magari rimanendo in silenzio per un po' e coloriamo le schede didattiche. 


Canzone del cuore battente  
da www.filastrocche.it

Pum, pum, pum, pum,
pum, pum, pum, pum.

Senti ?, batte dentro,
in continuo movimento:
calmo se dormiamo,
svelto se corriamo,
piano se sono quieto,
forte se arrabbiato.

La vita è una canzone
al buon ritmo del cuore:
tamburo d’emozione,
tamburo dell’amore.

Pum, pum, pum, pum,
pum, pum, pum, pum.

Se l’ascolto io lo sento
infinito battimento:
quieto se tranquillo,
svelto quando strillo;
piano se al sicuro,
o quando m’impauro.

La vita è un’emozione
al buon ritmo del cuore:
tamburo d’emozione,
tamburo dell’amore.

Pum, pum, pum, pum,
pum, pum, pum, pum,
pum, pum, pum, pum, pum, pum, pum.


FILASTROCCA DELLE ETÀ DEL CUORE 
Ta-bum ta-bum, ta-bum
 Il cuore è una bestiola 
Che corre, nuota, vola
 E vive dentro te
 E cresce insieme a te
 A un anno è un moscerino
 Che ronza piccolino 
Ma quattro anni dopo 
È svelto come un topo
 A dieci anni è matto
 E furbo come un gatto
 A venti anni ha fame
 E sonno come un cane 
A trenta ha il mondo in groppa 
Cavallo che galoppa 
Cinquanta è un lento bue 
Va per le strade sue
A settanta è pesante
 Come un vecchio elefante
 E dopo?… Chi viene dopo l'elefante?
 Dopo di lui c'è solo la balena 
Che fa zampilli nella luna piena (filastrocche della Melevisione B.Tognolini)









Nessun commento:

Posta un commento