cerca nel blog

lunedì 22 settembre 2014

Toc Toc! Che cosa c'è nel corpo umano? Scopriamo il cervello





Nei primi anni di vita dei bambini il movimento riveste un'importanza fondamentale negli apprendimenti e nella socializzazione. Il progetto “Toc, Toc cosa c’è nel nostro corpo?”, per il Campo d’Apprendimento “Il corpo in movimento”, attraverso attività ludiche e strettamente didattiche, offrirà ai bambini alcune opportunità per conoscere il loro corpo, gestire in modo più autonomo i propri movimenti, i propri bisogni di interazione e per confrontare somiglianze e differenze con gli altri. Partiremo dalla percezione di sé, degli altri e del mondo fino a raggiungere una maggiore consapevolezza e attenzione del mondo interiore. Con i bambini di 5 anni inizieremo con un'esperienza che riguarda il piacere di percepire il proprio corpo, li guideremo alla scoperta di ciò che c’è all’interno di esso e che non si “vede” e scopriremo il movimento in tutte le sue potenzialità e limiti, fino ad arrivare a un'autoregolazione e controllo del movimento. Questo processo permetterà loro di stare meglio con se stessi e con gli altri e li aiuterà a rafforzare la stima di sé e a rendersi capaci di progettare e organizzare meglio ciò che richiede concentrazione e impegno.

Cominciamo prendendo spunto dallo sfondo integratore, cioè dalla fiaba del "Mago di Oz" e più precisamente dall'incontro di Dorothy con lo Spaventapasseri. Riprendiamo il brano,(magari lo rileggiamo) riuniamoci con i bambini nel cerchio magico e diamo vita ad una conversazione sul cervello e su chi sa dove si trova all'interno del nostro corpo e a cosa serve. Fondamentale è ascoltare tutte le ipotesi fatte dai bambini e per poi spiegare loro che il cervello è un po' come il motore di una macchina... serve a farci muovere, a farci parlare, sentire e per farci capire le cose... serve per vivere! Ecco perché lo Spaventapasseri desidera tanto averne uno!!
Dopo il momento di brainstorming dedichiamoci alle schede didattiche. Tra esse ci sono le copertine del progetto.









Nessun commento:

Posta un commento