cerca nel blog

giovedì 15 agosto 2013

PRIMA TAPPA: CONOSCIAMO MAGO PINO



Usiamo il salone  della scuola come punto di ritrovo. Tutti in cerchio, presentiamoci, poi dividiamo i bambini in gruppi d'età. Spieghiamo ai bambini che siamo in attesa dell'arrivo di una bella sorpresa, un personaggio che ci guiderà al castello di re Ludos. Presentiamo loro la marionetta del Mago Pino e facciamola parlare con i bimbi.
Mago Pino: <<Felice giornata miei piccoli amici... sono Mago Pino e sono il messaggero del  regno di Gran Bosco. Siete stati invitati a fare un viaggio... (cerca nella borsa e tira fuori una lettera con un sigillo rosso).Ora vi leggo: Cari Bambini, siete invitati tutti alla festa in onore della principessa Gioia alla corte  del re Ludos.
Il castello si trova nel regno di Gran Bosco ma attenti a non smarrire la strada!
Preparate gli zainetti e riempiteli di fantasia, creatività  e tanta voglia di divertirvi.
Per entrare nel castello dovete aver trovato le coccarde  con i vostri contrassegni, la mappa e dovete recitare la filastrocca che vi leggerà il Mago Pino.>>

Organizziamo quindi un gioco tipo caccia al tesoro: nascondiamo le coccarde con i contrassegni corrispondenti e i bambini a coppia devono cercarli con l'aiuto dell'insegnante e dei bambini più grandi che pronunciano ad alta voce  "Fuoco" se i bimbi sono vicini all'oggetto, "Acqua" se sono lontani.
Al termine dell'attività facciamo colorare le schede raffiguranti il proprio contrassegno e l'immagine del Mago.




Nessun commento:

Posta un commento