cerca nel blog

mercoledì 5 giugno 2013

COSA MANGIAMO A CENA?

Come abbiamo precedentemente fatto per il pranzo riprendiamo la filastrocca di Bianconiglio:

<<Arriva il tempo della cena
e la sua pancia non è piena,
Sente proprio un languore,
non con le orecchie, ma con il cuore!
" Pancia mia  fatti capanna
stasera carote con la panna,
sono proprio
una ghiottoneria
e ogni male caccian via!">>.

   
Disponiamoci nel cerchio magico e  iniziamo una conversazione guidata sulla cena e sull'importanza che sia sana e leggera per andare a letto serenamente e senza dolore al pancino.
Possiamo poi proporre ai bambini delle filastrocche divertenti sulla cena:

A PANCIA VUOTA

Ho fame, ho sete, ho sonno
perché non mangio, non bevo e non dormo.
Se avessi mangiato, bevuto e dormito,
né fame e né sete avrei avuto.
(F.Lazzarato)


CHE FATICA CUCINARE!

Butto la pasta con molta attenzione
che se si scuoce diventa un pastone.
Guardo l'arrosto all'interno del forno,
ora però ci aggiungo il contorno.
Poi l'insalata la lavo per bene,
non si sa mai cosa contiene.
La macedonia ora mi resta:
meglio matura, acerba è indigesta.
Poi per finire un dolcetto ben cotto,
certo non tanto o mi sembra un biscotto.
Uffa, son stufa di cucinare:
mangiate pure voi,
io mi vado a sdraiare!
( M.A. Mignani)





Nessun commento:

Posta un commento